No, non è una partita come le altre

La distanza maggiore tra me e te, maestro Zdeněk Zeta tu lo sai, la segna proprio la percezione del derby.

No, caro mister, non è davvero una partita come le altre.

Il problema vedi non è tutto – solo – nella sconfitta, che ci sta, soprattutto se fai un calcio inutile e immeritevole.

Il tema non si esaurisce con la cosiddetta posta in palio, che in questo caso alla ‘supremazia cittadina’ aggiungeva uno sgabuzzino in Europa con qualche denaro per presunto calciomercato.

E poi una coppa mediocre ma per noi numero dieci, con tanto di stelletta e corsetta al gadget taroc/celebrativo, e una sfidanza chissà dove contro la Juve, ad agosto.

Dopo ogni derby perso, la questione centrale è nel laziale. Che all’indomani si diffonde, si sa, come erba di campo.

Il laziale sono tanti. Troppi. Silenzioso e improvviso. Festaiolo. Aver cambiato quartiere non m’ha giovato.

Dal garagista moldavo – sciarpato e berrettato – con l’insana passione per l’aquila, all’educatissimo condomino della scala C, amabile se si tratta di cederti il posto in ascensore ma con loschi trascorsi in curva nord e voce baritonale a inneggiare, dimmi tu, persino Igli Tare.

Dei colleghi che si sveleranno solo nelle prossime ore preferisco tacere. Il romanista è da sfottò. Il collega lazialeanchesenontelavevoancoradetto mi offrirà comprensione e pietà.

Sono circondato dai fantasmi di Manzini senza occhiali scuri e Brocchi senza maglia, da Lotito che si pomicia la coppa e da Mauri, che ‘sta coppa era sicuro di alzarla, c’avrebbe scommesso. Al risveglio per qualche secondo ho sperato, immaginando un bluff.

Il laziale sono troppi.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...