Cristo s’è fermato allo sportello

Cristo s’è fermato allo sportello. Del bancario. Sportellisti delle agenzie di tutto il mondo unitevi. E sorridete. O come si dice nella saggia urbe, se ve rode er culo, grattatevelo. la colpa non è nostra. E non è colpa manco del vecchio pensionato con troppo tempo e pochi soldi. E smuovete, vi prego, le vostre prassi. Non è possibile che, per spostare un conto da agenzia A (vecchio quartiere) ad agenzia B (quartiere dove vivo ora), entrambe dello stesso gruppo, io debba chiudere e riaprire tutto. Cambiare coordinate, rifare addebiti, accrediti, rid/tin/tan/tacs/taeg, per uno spostamento virtuale del cazzo.
Scoraggiante.

Annunci

Un pensiero su “Cristo s’è fermato allo sportello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...