bieta, burratina e due righe di Hemingway

bieta, burratina e due righe di Hemingway

giornatina di note potenti, Rino Gaetano e Lucio Dalla due maestri di vita

attorno

gente, musicisti, pittori, fornai, raccontatori, scope per le scale, poeti de la calle, cornettari assonnati, mani in tasca, converse due numeri in più, localini, dottori, telecronisti svociati, birre tonde, coltissimi, calici che oscillano di rosso, facce e sciarpe alla fermata del bus, certi incerti, sigarette finte, dolori da passeggio, ricordi che mordono il collo, galatine, improvvisazioni superbe, verità di comodo, paure e dolcezza infinite, chiusi dietro al portone, in bilico sul marciapiede, felici in mezzo alla folla, mete, tiri da 3 e calci di rigore. Baci, abbracci, colpi di tosse. Saper perdonare, sapersi perdonare

prendersi il meglio di questa roba che chiamiamo umanità e goderselo tutto

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...