Genova urla di dolore

Genova piange, di nuovo. Urla. Nove anni dopo una notte devastante. Che puzzava di marcio, proprio come questa. Il calcio è morto. La politica no. Purtroppo. Cambiamo la Costituzione, ma non le nefandezze di un sistema malato che gravita attorno a 22 uomini in mutande. Le bestie “sono intorno a noi, in mezzo a noi, in molti casi siamo noi”. L’uomo nero sogghigna, Marassi si veste a lutto.

Gpg/G

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...