Gli Azzurri

Quando vedo la Nazionale sento i fischi di uno sparuto gruppo d’Italiani verso il povero Balotelli, perché è nero e quindi non può essere italiano.

Quando vedo la Nazionale, mi vergogno.

Quando vedo la Nazionale, sento che dovrei pensare che quello sparuto gruppo sono una minoranza; l’Italia buona, l’Italia vera, onesta e pulita siamo noi, quelli che Balotelli non lo fischierebbero mai, e non ci stanno ad esportare l’equazione “Italiano = razzista”.

Quando vedo la Nazionale, penso serenamente che Balotelli sia un ragazzino viziato, presuntuoso, maleducato, arrogante. Un italianissimo cafone.

Quando vedo la Nazionale, voglio Cassano.

Quando vedo la Nazionale, vedo quelli che alzano il braccio teso mentre sentono ‘Fratelli d’Italia’.

Quando vedo la Nazionale, tifo un po’ Romania.

Quando vedo la Nazionale, spero che De Rossi non si faccia male, prego che levi la gamba e che non tocchi un pallone.

Quando vedo la Nazionale, spero che Aquilani… beh, ora sembrerò una persona cattiva, ma…

Quando vedo la Nazionale, sbadiglio sulle telecronache della RAI.

Quando vedo la Nazionale, a Prandelli comunque voglio bene.

Quando vedo la Nazionale, secondo me l’Italia del 2002 al mondiale di Giappone e Corea era fortissima. Più del 2006.

Quando vedo la Nazionale, prendo il Maalox, perché ora m’è rivenuto in mente il cartellino rosso sventolato da Byron the Pusher Moreno in faccia a Totti.

Quando vedo la Nazionale, oddio che difesa che abbiamo.

Quando vedo la Nazionale, nell’intervallo giro su Rai2 e scopro che c’è il film di ‘Sex&theCity’.

Quando vedo la Nazionale, mi deprime pensare che i palinsesti televisivi dividano le coppie: lui sul divano a fischiare Balotelli, lei in cucina a sognare uno come Mr. Big.

Quando vedo la Nazionale, cazzo s’è fatto male De Rossi. Avevo appena fatto in tempo a ghignare malvagia sullo stiramento di Chivu. Ben mi sta.

Quando vedo la Nazionale, le partite non vanno mai viste da soli.

Quando vedo la Nazionale, ora voglio anche Roberto Baggio.

Quando vedo la Nazionale, Quagliarella esulta impazzito per un gol non suo.

Quando vedo la Nazionale, ma non era un’amichevole?

Quando vedo la Nazionale, giro ancora e su Canale5 trovo l’ennesima replica de ‘La vita è bella’.

Quando vedo la Nazionale, smetto di vederla, perché Benigni è un genio. Che mi rende profondamente orgogliosa d’essere italiana.

Quando vedo la Nazionale, oh davvero non abbiamo perso?

Anna Eva Laertici

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...