l’anti-vigilia, a christmas dialogue

lo senti nell’aria l’odore di macelleria, di pollo e tacchino. Lo senti l’odore di alimentari pieni zeppi, vetrine seminude e malinconiche, fretta e poche idee.

la senti oppure no questa magia, questa attesa.

a te cosa manca da comprare, a me zia e nonna

hai riciclato, sì e tu, beh è un po’ losco ma pratico

i tuoi figli credono ancora a Babbo, i miei da un po’ credono solo al panettone e ai soldi della nonna

ti emoziona quest’aria, non in realtà un po’ mi pesa

senti, se non ci vediamo tanti auguri e buona fine e buon principio

no che non ci vediamo ma auguri anche a te

Simone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...