Breve storia di un venditore di fumo

Il dilemma quotidiano delle 13.30/14.00 è giovane, ma diverrà annoso. Agire, chiudere, fare e riaprire subito o resistere e contorcersi fino all’implosione?

Ora, a posteriori, confesso come è andata, senza omissis.

Alla fine la vescica ebbe la meglio sulla pigrizia. Fece abbassare la saracinesca e andò a visitare la stanza turca del bar Tony. Ora, di nuovo in sè, è tornata sul proprio sgabello alto a leggere un po’, vendere il più possibile  e cercare di non addormentarsi.

lp

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...