fagottari, annus domini 2011

adesso abbiamo il “dress-code”, portiamo lo slippino attillato che valorizza i maroni, il costume intero è considerato immorale, c’abbiamo l’aria condizionata o lo scooter per ammorbidire la fila, la crema abbronza-ma-non brucia, il lettore, l’e-book e il sudoku.

Ma domani, appannati sul litorale, ci ritroveremo. Io ti offrirò pollo e peperoni – magari senza pelle – tu risponderai tirandomi una coccia d’anguria e un avanzo di lasagna. Ci riconosceremo, fagottari del 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...