Io mi drogo

Confesso che qualche canna quand’ero ragazzina me la sono fatta. A dire il vero, anche ora sono tornata a fare qualche tiro. Per il gusto buono del fumo. Appena sento che mi sta dando alla testa, smetto.
Confesso che qualche bicchiere di vino lo bevo. Specialmente gli ottimi verdicchi che stappa mio padre. Ma con l’alcol, confesso, non ho mai esagerato.
Confesso di non essere proibizionista, bigotta, chiusa, ma sono razionale e non voglio offuscare mai il mio perennemente attivato cervello. E poi so’ fifona, anche.

Però io mi drogo.

Mi drogo dei successi di mr. shitty, della serenità (ritrovata) dell’uomo dei sigari. Mi drogo nelle scarpe della nonna 24enne, prendo la droga nel sorriso garbato della calabrisella.
Mi drogo di cioccolata. Per la cioccolata impazzirei, per la cioccolata ucciderei.
Mi drogo di Roma, com’era bella poco fa. Un tramonto dall’Aventino, conquistato in bici dalla mia periferia. Un respiro di smog e vestigia millenarie.
Mi drogo di Julia Kendall.
Mi drogo di calcio, in generale, senza per forza riferirmi alla squadra, l’unica, della capitale. Mi drogo dell’apertura di un lancio lungo al volo, un cucchiaio sfrontato, un palleggio pulito.
Mi drogo di parole. Lette. Scritte, ovunque e su questo spazio (grazie, editore). Mi drogo delle parole che ho detto e di quelle che non sono capace di dire.
Mi drogo dell’amore che ho dato alle mie relazioni, delle cazzate che ho fatto per loro. Di quelle che rifarei (tutte) e di quelle che non ho fatto e invece avrei dovuto.
Mi drogo delle risa dei bambini, della saggezza degli anziani.
Mi drogo nei sapori, nei colori, negli odori.
Mi drogo nelle citazioni dei film, rigorosamente e autisticamente recitate con mio fratello.
Anzi, mi drogo di mio fratello e spero d’essergli droga anche io, perché sia nella banalità d’una casa allagata che negli schiaffi dei cuori spezzati, io per lui non sarò mai banale metadone.
Mi drogo degli occhi che incontro, delle storie che sento. Perché è la mia professione. Ma anche per curiosità. O per caso.
Mi drogo di sesso, puro, ed è droga irresistibile quell’istante in cui non puoi più trattenere l’esplosione, urlata o soffocata.
Mi drogo di storia.
Mi drogo di politica, perché io ci credo ancora. Perché sono rimasta l’unica a pensare che ‘governare’ è indicare la rotta. Ad un Paese, attualmente, senza nocchiero.
Mi drogo di internet, social network, blog, forum. Mi droga l’essere iperconnessa.

Mi drogo di musica, Amy, anche della tua.

Mi drogo e non riesco a smettere.

Io mi drogo, sì, ma non voglio smettere.

Anna Eva Laertici

Annunci

Un pensiero su “Io mi drogo

  1. anch’io faccio uso, con gusto e senza particolari sensi di colpa, di molte delle substantiae che menzioni. E proprio per controbattere conformisti, proibizionisti e giovanardi cerco di definire confini. Che hanno raramente a che vedere con il COSA, ma quasi sempre con il QUANTO, il COME e il PERCHÉ.
    Le droghe, si dice, sono pesanti e non leggere se sono stupefacenti, eccitanti o allucinogene e possono indurre dipendenza, assuefazione ed effetti mortali.

    In questa definizione rientrano potenzialmente tante delle droghe che dici: cioccolata, fumo, vino, internet, Julia Kendall.
    Ma un bicchiere di vino ruvido e una Gitanes senza filtro, fumata la sera, guardando negli occhi la persona che ami non ti drogano. Sono vita e riconciliano colla vita.Droga è l’uso che ne fai e la forza che ha su di te
    Imbottirti appena sveglio il fegato di vodka e i polmoni di sigarette è drogarsi. Lo è svenire la notte abbracciato a una bottiglia.
    E in Europa si muore infinitamente di più per conseguenze dirette o indirette di alcol e tabacco che per l’uso di cannabis.
    Ma sigarette e whisky li trovi sotto casa e ci paghi le tasse. Per acquistare le droghe della Fini-Giovanardi rischi la galera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...