Otto

Nel Natale della giusta distanza (dal Natale, né troppo dentro, né del tutto lontano), ho raccolto otto buone cose.

– l’ironia contagiosa di mio fratello mentre deride i suoi regali low-cost
– il brodo di Franca, maestra di pensiero e di tortello
– mio padre che si traveste da Babbo per mio figlio
– i gratta&non vinci che ho dispensato come un pastore di anime
– Hugo, cane bernardo e peluchato, di numerose libbre, nuovo signore di casa
– e Milly, terranova mignon in attesa di un fratello in pelo e ossa
– l’orologio che m’ha regalato Sissi, senza ore né minuti
– e il fatto che non ci siano state tombole e sette e mezzo, saltacavallo o bestia, senza per questo raccogliere rancore o polemica.

Annunci

2 pensieri su “Otto

  1. mio mentore, sono anni che cerco di scampare saltacavallo (peraltro rischiando di rovinare rapporti decennali e anche di sangue per regole che non ricordiamo, visto che giochiamo una volta l’anno) senza ottenere risultati decenti, se non musi lunghi e accuse di asocialità.
    stasera mi ritocca, ma ho un alleato quest’anno. ti saprò dire, tu intanto elargiscimi i tuoi preziosi consigli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...