parole-feticcio

Non ne possiamo fare a meno. O meglio, ci mettono nelle condizioni di non poterne fare a meno.

Ti spalmi una biscottata e intanto apri la prima conversazione del giorno con un ‘certo che ‘sti esodati..’

Dall’ortolano il commesso te fa ‘a bello le voi ‘ste melanzanine.. so un po’ esodate via, ai mercati generali c’hanno dato l’incentivo pe’ compralle e mo nun so a chi dalle’

.. in classe di mio figlio, sa, c’e’ un gruppo di esodati. Mamme e papa’  blanditi al momento dell’iscrizione e ora scaricati, per mancanza di aule, nella gestione.

Esodati, esodati, esodati. Una parola orrenda per una situazione che, oltre che orrenda, e’ semplicemente assurda. Sono stati incentivati a lasciare il lavoro con la prospettiva della pensione anticipata che poi gli e’ stata negata con riforma. E in tutto questo la ragioneria statale ha fatto male i conti: ha messo via denari per accompagnare il trapasso degli esodati riformati ma ne ha contati molti di meno. E mo nun sa che fa’.

Ma procediamo di dati in dati. Anzi, di -ati in -ati. Dagli esodati ai disoccupati.

3/10. Immagina per un attimo: non mangiare 3 giorni ogni 10, magari 3 giorni di fila, non e’ poco..; non respirare 3 minuti ogni 10; non riuscire a dormire 9 notti al mese. O, se preferisci, 3 notti ogni 10. O essere in eta’ da lavoro, diciamo pure giovane, e accasato. Cioe’ in casa, senza lavoro. 3/10. E non e’ poco.

– ati in -ati. Esiliati

Si’ e’ vero, Giorgione il lungo Chinaglia e’ morto in esilio. Meglio, da latitante. E’ stato dentro a tante storie, ma sono portato a seguire la traccia dell’ingenuita’ rispetto ad altre piste più losche. E poi e’ stato uno scapigliato del pallone dentro anche a tante altre più luminose storie. E a me gli scapigliati del pallone, magari solo per invidia e desiderio di
emulazione, piacciono tantissimo.

di -ati in -uti. Venduti. Questa no, nemmeno la mia morale spesso incline alla deboscia puo’ perdonarla ‘sta roba. Anche perche’ 300mila euri per un autogol brutto mi sembrano francamente troppi. E poi quelle mani finte tra capelli finti a scimmiottare un finto disappunto. Almeno un po’ di stile, ladri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...