Falò

Falò delle case mausoleo, non toccare, non sgualcire, questo no. Le case che non si respirano, che si mantegono col passo. Indietro. Evviva le caccole sulle pareti, colori ovunque, camere spaginate

Falò dei bravi ragazzi che ti fanno sentire a disagio

Falò de siamo amici da lung data
Falò di quelli che si mettono in mano alle agenzie e falò delle provvigioni

Falò di chi manco i ricatti, i ricattini

Falò del che ci puoi pensare tutto

Falò del c’ho pensato io

Falò della classe media, delle auto in fila e dei pedoni tutti

Falò delle buste paga, delle ritenute irpef, delle addizionali, dei figurativi, dei ti tengo in prova ma nun te pago, del maturato e del maturando

Falò dei pomeriggi al supermercato

Falò de l’importanza di un quartiere servito

Falò di chi si autopromuove anche se senza esagerare

Falò di chi capitano tutte a me

Falò di chi fa l’offeso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...