‘Nnamo a vince’

Mi chiedevo, avendo praticato la recente arte del voto disgiunto, avendo spaccato, tra comune e municipio – e rispettivi consigli – il voto in quattro, avendo piazzato il 25 per cento del mio preferire politico al m5s, Grillo: sono forse ai tuoi occhi meno colpevole?

Ti capita mai, Beppe, di pensare a quello che il tuo movimento potrebbe essere, fare, una volta liberato dalle tue fobie e dalla tua fame politica? Fagociti tutto, dovevi invece rompere qualcosa e poi lasciare.

Rompere e lasciare.

Intanto aspetto che gli ultimi scrutini rionali si consumino. Mio padre, candidato municipale, almeno 30 voti. L’amico-blogger Damiano, candidato al municipio, almeno 3 voti. Questa e’ politica.

Dopo immensa incertezza, infine sto con Marino. Daje. Anzi, ‘nnamo a vince

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...