Un regista basso

Essere un regista basso (non altimetricamente, si intende) vuol dire vedere nascere il gioco e fare rottura delle trame altrui.

Un regista basso colitico ma dai piedi buoni e’ un trucco che il calcio a volte puo’ permettersi.

Essere venuto su a grissini e circolare interna, tramvia del tempo che fu, madre melomane, padre serbo mago del teatro canzone. E’ un bel mondo da praticare.

Carmine Canale, amico d’infanzia, ex tifoso e da un paio d’ore neo-allenatore amatoriale, regista basso, pappone dell’interdizione, lisergico delle ripartenze, paziente tessitore del tocco di prima veloce, piattone funesto, definitivo. Interno collo di chiara impostazione magiara. Interno coscia carioca. Polmoni finnici e passo andaluso. Visione romanesca del gioco. In bocca al lupo Carminuccio per la tua nuova carriera, che il nostro vecchio loffio tango te protegga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...