Un regista basso

Essere un regista basso (non altimetricamente, si intende) vuol dire vedere nascere il gioco e fare rottura delle trame altrui.

Un regista basso colitico ma dai piedi buoni e’ un trucco che il calcio a volte puo’ permettersi.

Essere venuto su a grissini e circolare interna, tramvia del tempo che fu, madre melomane, padre serbo mago del teatro canzone. E’ un bel mondo da praticare.

Carmine Canale, amico d’infanzia, ex tifoso e da un paio d’ore neo-allenatore amatoriale, regista basso, pappone dell’interdizione, lisergico delle ripartenze, paziente tessitore del tocco di prima veloce, piattone funesto, definitivo. Interno collo di chiara impostazione magiara. Interno coscia carioca. Polmoni finnici e passo andaluso. Visione romanesca del gioco. In bocca al lupo Carminuccio per la tua nuova carriera, che il nostro vecchio loffio tango te protegga.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...