Mondiali, che genti!

russia-2018-mondiali-di-calcio

Mondiali dalle Russie, -1 al via.

Spizzicando qua e là sul web, oggi i vostri inviati preferiti nella steppa, noi di Daje Ivana, vi parliamo di:

  • un documentario (danese), “A World Cup of Spies”, ricostruisce alcuni retroscena sull’assegnazione dell’organizzazione del torneo, tirando dentro spie, lobbisti, servizi segreti, gruppi di interesse, ricchi premi e cotillon.
  • il capitano dell’Islanda, Aron Gunnarsson, s’è fatto un tatuaggio che rappresenta una nazione e una nazionale e, merita, già così, una menzione….

tatu

  • Un premio vero, poi, va a Felipe Baloy, difensore di Panama che, in attesa del debutto mondiale (esordio lunedì prossimo con il Belgio, poi sfide con Inghilterra e Tunisia) sta a spigne su Instagram per vendere la macchina. Sempre meglio i soldi sicuri di una compravendita che quelli, piuttosto complicati, in effetti, di un premio legato alle prestazioni sul campo.

Panama.jpg

(credit, anche per le foto, corrieredellosport.it)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...