100 personaggi in cerca d’ardore. 1-Mariano

vestaglia_flanella

In vestaglia bordeaux, seduto in balcone, spippetto la mia quinta sigaretta in mezz’ora. Non è una compulsione, è l’unica cosa che faccio, ad oggi. Fumare.

Dicono che sono assente, che non ci sto più. Lo sguardo fisso e vuoto, il passo tremolante, il pigiama d’ordinanza, qualche rapida sortita dal salumiere sotto casa.
E poi lui, il mio balcone, con affaccio obliquo sul palazzone di dieci piani di rimpetto. A fumare. Un camino. Una cicca dopo l’altra.
E’ davvero singolare la nostra capacità di non mollare. La resistenza anzi no la resilienza, la chiamano ora.
Che cazzo mi resisto non lo so davvero. E manco me lo chiedo.
Io sono solo e soltanto una lunga, immensa, stropicciata sigaretta. Carne e nicotina, tabacco e cazzo (moscio), filtro e occhi azzurri, la mia parte migliore, puntata sui palazzoni.
Ora me ne accendo un’altra. Non commentatemi, non commiseratemi. Sono, comunque, un sopravvissuto. Ora spostatevi dalla mia nuvola di fumo.
Buon giorno, buona notte
simone
(la foto è su amazon)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...