Peppe Informa: Parkinson, dal 16 al 18 ottobre convegno dedicato

Quali sono le terapie innovative nella cura della malattia di Parkinson? Esistono markers predittivi di progressione della malattia? Qual è il ruolo del cervelletto nei disturbi del movimento? Quali sono le nuove evidenze cliniche? Esiste una correlazione tra l’idrocefalo normoteso e la malattia di Parkinson?

Sono solo alcuni dei focus che verranno approfonditi durante il 6°Congresso Nazionale dell’Accademia LIMPE–DISMOV, Accademia Italiana per lo studio della malattia di Parkinson e dei Disturbi del Movimento che chiama a raccolta ogni anno i massimi esperti su queste patologie e che quest’anno è in programma in versione virtuale.

Oltre 500 partecipanti, 90 relatori che presenteranno i loro studi scientifici, 94 faculty, 20 sessioni, 12 corsi, 150 abstracts, 6 stands, 9 sponsor, 5 giorni di lavori, e una piattaforma virtuale rivoluzionaria con una web-room dedicata alla stampa.

 “Era fondamentale dare all’informazione sulla ricerca scientifica una continuità – afferma il Professor Leonardo Lopiano, Presidente Accademia LIMPE-DISMOV – Prof. Ordinario di Neurologia dell’Università di Torino – “per questo motivo il Congresso quest’anno era indispensabile per lanciare il nostro messaggio perché abbiamo numerosi studi che ci proiettano verso un futuro positivo ed è opportuno darne comunicazione” conclude Lopiano.

In Italia sono 250.000 mila, infatti, le persone affette da malattia di Parkinson che seguono attentamente l’andamento della ricerca e delle relative cure e se contiamo anche i cargiver parliamo di un fenomeno che coinvolge circa un milione di persone.

Per fortuna abbiamo molte opzioni terapeutiche nelle diverse fasi della malattia e i percorsi di cura si stanno strutturando con una vera e propria presa in carico del paziente” – afferma il Professor Mario Zappia, Presidente Eletto di Accademia LIMPE-DISMOV – Prof. Ordinario di Neurologia dell’Università di Catania.

Ma il Congresso non è l’unico appuntamento del 2020! Nonostante la pandemia, l’Accademia e il suo partner naturale Fondazione LIMPE per il Parkinson Onlus  non si sono mai fermate, tanto da mantenere uno degli appuntamenti più importanti per i pazienti, ovvero la GIORNATA NAZIONALE PARKINSON (GNP).

 “Quest’anno, come ogni anno, è prevista l’apertura su tutto il territorio nazionale di 90 centri che forniranno preziose informazioni sulla malattia e sui percorsi di cura”  – dichiara il Professor Pietro Cortelli, Presidente della Fondazione LIMPE per il Parkinson Onlus – Prof. Ordinario di Neurologia dell’Università di Bologna –   “Lo scorso anno abbiamo ricevuto il Patrocinio della Rai e la media partner della TGR e per questa edizione, in programma sabato 28 novembre 2020, stiamo cercando di coinvolgere anche il Ministero della Salute e tutte le Regioni italiane sia con la richiesta di patrocinio, sia con l’organizzazione di una Giornata virtuale pre-GNP per fare il punto sulle cure della malattia di Parkinson su tutto il territorio nazionale e cercare il più possibile di uniformarle” – conclude Cortelli.

(per la foto, affidea.it)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...