sulla dodicesima di A

La tripletta di Pastore – il Palermo dalla metà in su è la squadra più irregolare e imprevedibile e bella, a volte -… 

… e il magnifico Di Vaio.

Lo sguardo perso di Parisi (Bari) dopo il rigore sbagliato e di Crespo (Parma) dopo il gol mangiato.

Il cuore del Bari di Ventura, che ha provato l’1-1 col Parma anche sotto di due uomini. Si salverà.

Il talento mancino di Diamanti.

Ballardini, col Genoa due partite, due tiri, due gol e sei punti.

Addio a Bisoli, credo.

Non pervenuto, il Lecce.

In serata, la doppietta – con esultanza esagerata – di Ibra.

ipb

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...