Pagina di vita 2

S’è dipinto un quadro con il verde dei suoi occhi, il bianco del mio sorriso, l’azzurro del mare.
Banale. Com’è banale dirlo.
Libero, sereno, dolce. Viverlo.

Ho schiuso le ali e lasciato che il vento mi ricordasse d’essere viva.

Orazio mi ha dato un attimo da cogliere e mi ha consigliato di credere il meno possibile al futuro. Io l’attimo l’ho colto, ed il futuro lo guardo sorridendo. Non vedo nulla, però, maledetta miopia. Posso solo immaginarlo. Posso solo sognare.

Infine, s’è parlato di Dio.
“Vorrei sentirlo, vorrei capirlo, vorrei trovarlo”, ho detto.
“Ma è già dentro di te, in ogni scelta che fai, ogni passo che hai mosso nella tua vita”, m’ha risposto.
Stamattina mi sono sollevata la maglietta e guardata la pancia.
Sei lì, Dio? Mi senti?
Volevo solo dirti grazie.

 

Anna Eva Laertici

Annunci

Un pensiero su “Pagina di vita 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...