Siesta

appoggiata alla mia esile coscienza sonnecchio

nella lotta postprandiale col romano abbiocco

lascio che vincano le immagini che scorrono per strada

adoro le coppie mature che si tengono per mano

e le signore anziane che si vestono con colori sgargianti

mi pare mi dicano ad ogni passo stentato

“Anna Eva, per me il bicchiere è ancora mezzo pieno”

fatico a tirar sù le palpebre

sù resta l’umore della tiratardi con gli amici

ancora ho ‘st’energie, bene così

il bicchiere alla fine è mezzo pieno anche per me

nella mia nuova vita

nel caffè la mattina mentre mi convince

nella mia vecchia vita

nelle parole che fluiscono via dalla mia testa

fuori pappagallini verdi volano increduli

troppi documenti da verificare

troppa poca attenzione da spendere

mi piacciono i bambini con gli occhiali

e quelli che con le ginocchia sbucciate e sanguinanti

rincorrono ancora il pallone sudando e gridando

perché alla fine

il bicchiere è mezzo pieno anche per loro

 

 

Anna Eva Laertici

Annunci

2 pensieri su “Siesta

  1. E’ vero Anna Eva,
    non una lucida analisi razionale,
    ma un tenero e semi cosciente riposino in una Roma che prende d’estate,
    e il bicchiere è mezzo pieno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...