Encantado

Encantado dal tipo che ho appena visto, pelle mattone anni molti il culo su un cinquantino che per qualche sortilegio alchemico va ancora a miscela puzza di pescato e c’ha davvero l’espressione di uno intenso. Uno per cui il resto puo’ attendere. Anche la punteggiatura.

Encantado dagli scusa se ti disturbo, dalle macellerie umane, bovine e kosher delle sagre estive, dalle solitudini e dalle chiacchiere e dalle confidenze estive.

Encantado dalla mia amaca e dai miei fiori di zucca. Da pasta alici e pecorino, tonico versus i malumori dell’io. Dagli straccali.
Encantado dalle parole, sempre; dai qualunquismi rituali e dal disordine, sempre; dai supergiu’

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...