Sanguinanti

Un amico che non vedo da tre vite una volta ha scritto: chi medita vendette mantiene le proprie ferite sanguinanti.

Ha ragione

Ho dato a Sergei Livoriamocisu  e alle sue bagasce, i ‘ rotti stornelli delle cose accadute” sfratto ultimativo. Gliel’ho dato da un po’, abbastanza convinto. Loro pero’ ancora non mollano. Squatter dell’anima

Delle ragioni e delle colpe, mie e tue, tue e mie, ha senso? Forse, ma non per più di quindici minuti.

Le recriminazioni e i contenziosi, bagasce

capiscimi, ti capisco

Discretamente bravo a fare finta che vada sempre tutto bene, mi do un sette per il sorriso plastico e un sette col più quando rido rotondo.

Mi tengo stretto i doni e, se mi gira bene, esercito l’arte del calati nel-le braghe e indossa i punti di vista.

Un po’ sono cresciuto. E poi come scordarsi il confortante e giusto c’è di ben peggio.

Mi do un due per la gestione della stanchezza.

Ma ora evapora tutto, me lo sento, ci gioco il picchetto. Ferite e graffietti li tengo tutti stretti, ma non li voglio contemplare più.

Sco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...