C’è ancora

C’e’ ancora chi non ha capito lì cosa ci sta a fare

C’e’ ancora chi fa la divisione dell’oro di famiglia. Valutato da professionista, si intende

C’e’ chi fa ancora l’aperitivo

e chi ancora si mette una camicia bianca e dalle 21,15 fa la fila per entrare al Piper

C’e’ chi fa ancora i dispettini

C’e’ ancora chi non usa il prefisso, scrive novita’ con l’esclamativo e vende lotta comunista porta a porta

C’e’ chi e’ rimasto ancora a scuola, tra i primo collettivi e le assemblee del sabato. A scrutinio segreto votava e vota cippa di cazzo. Perche’ e’ cosi’, uno simpatico

C’e’ ancora chi porta il candidato di bandiera

C’e’ chi ancora svolta serate di sesso col suo sorriso da visual designer

“C’è chi parte con un raga della sera e finisce per cantare ‘La Paloma’. E giorni di digiuno e di silenzio per fare i cori nelle messe tipo Amanda Lear”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...