endecasillabo a sciorta

Decàde?

Si chiese Mitridate

Abate di Solbiate

Sgusciando al volo dal culo della bade’

Madre superiora del convento accanto

 

Decàde?

Domandarono accorendo

e scoreggiando pane e sgombro

della colazione

i parrocchiani coreuti di Mitridate

nel frattempo promosso

Arcivescovo di Solbiate

Decàde deàade

Ma voi piu’ non v’attardate

e alla terra stivaloforme tornate

E mondate e pregate.

E mondate

E correte

E trombate

E scrivete

E perdonate

E respirate

E pensate

E decidete

E fate.

Ma ve prego – tuono’ l’arciabate, nel frattempo diventato cardinalizio a piazza Tuscolo – A lui piu’ nun pensate

Ma nun dimenticate

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...