ANIMA

Potrei confidarmi seguendo il sibilo di questo strano rumore che hai nelle orecchie ma non capisco se l’interesse che hai per me, è pari a quello del suono che stai ascoltando.

Di notte tutto si fa più interessante.

È probabile che sia la prima volta che tu faccia veramente caso al fatto che il buio possa trasformarsi in un complice fedele ai suoi seguaci ma ti supplico di non badarci.

Non ora !

Ho bisogno di parlare con qualcuno che non mi somigli tanto da farmi capire d’essere la mia immagine riflessa su di un vetro di bottiglia e tu, questa notte, sei l’unica boa che può permettermi di non affogare nei litri di emozioni scadute versatesi nella mia mente.

Ho ancora delle pietre da scagliare.

Non pensare che io pecchi in sensibilità perché t’assicuro, che il fascino di questo suono è solo attenuato dall’abitudine di viverci insieme ma anch’io, come te, recepisco il tonfo di ogni sua nota che si tuffa e si spegne nel cuore lasciandomi senza una sola valida risposta alle cento domande che mi pongo ogni volta che chiudo gli occhi dinanzi al suo mistero.

Ascoltami.

Ho ancora delle pietre da scagliare ma ho bisogno di parlarti.

Ascoltami.

Ho ancora delle pietre da scagliare.

 

 ANIMA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...