Tratti di matita – A ognuno la sua fuga

21_A ognuno la sua fuga

Sono solo una vecchia puttana in una vestaglia di flanella. Calda e stracciata, la indosso anche d’estate. Mi copre la pelle molle e il sesso. Quel sesso che ho scelto di esibire, offrire, vendere, prezzare, meccanicamente usare e abusare. Senza un sospiro, un attimo di piacere.

Una vestaglia azzurra, arruffata e lisa, che copre questo corpo, questa vecchia donna e la sua storia.

Sono una puttana da quando ti ho perso. Ognuno ha la sua via di fuga, io ho scelto questa. Svendermi per smemorarmi, dimenticare quelle 3 di una domenica pomeriggio. Quel pomeriggio in cui non ti ho saputo salvare, in cui non ho potuto scegliere.

A ognuno la sua fuga. Per me ne’ lacrime, ne’ alcol, ne’ gioco, amici, viaggi o lavoro. Solo un corpo da vivere come un automa e una vestaglia per coprire la mia vergogna.

(dalla raccolta di racconti illustrati Tratti di matita, ebook disponibile su amazon.it, lafeltrinelli.it, mondadoristore, google libri, bookrepublic e altre 80 piattaforme online)

testo di Simone, illustrazione di Valerio Schiti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...