Poca, povera, meticcia.  Felice

meticciato

Poca, povera, meticcia.  Felice del dono della vita. Così sarà, ha scritto Erri De Luca qualche tempo fa, domani, in futuro, “Dopo“, l’umanità.

E a me questa immagine colpisce e piace. Tantissimo.

Stare con meno, stare in modo diverso, stare alla fine meglio. Zaino in spalla con la vita, forse basta davvero poco.

Fare comunità, il più e il meglio possibile.

Piantare un albero, rispettare una formica, liberarsi quanto più si può dalle miserie del pensiero.

Ci si potrebbe anche provare. E poi vedere, come canta il Vasco, andare proprio a vedere come va a finire.

(La foto l’ho presa da connessioniprecarie.org)

Simone

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...