Sempre SEMPRE sEmpRe

c’è troppo sempre tra di noi

un venerdì di scioperi è sempre nero

siamo sempre pieni di ‘come stai?’ appoggiati là e di ‘discretamente grazie’ creati apposta per uccidere ogni anelito conversatorio

un lunedì di traffico produce sempre una città in tilt

la gente s’è rotta i coglioni ed è sicuro – anzi sempre – che è colpa dell’antipolitica strisciante

un delitto è efferato, sempre; un aguzzino crudele; un pallone ben calciato, ciccato o sbucciato

al telefono sei sempre impicciato, la sconfitta elettorale è sempre uno tsunami, il partito intanto come sempre ha tenuto, o trionfato e se ha perso si avvia la riflessione, sempre

un sindaco è sempre – quasi – un demagogo. Quello di Roma ha pianto miseria per l’Imu in tre rate e poi ha definito le elezioni amministrative dello scorso fine settimana un ‘referendum di fatto contro l’Imu e il governo in carica’, una forbizia, un populismo da sei euro e mezzo, non di più.. l’Imu ti serve ma solo a giorni alterni, il tuo partito appoggia il tassatore ma tu stai col popolo, naturalmente

sempre Sempre SEMPRE SeMpre

se la squadra perde la colpa è sempre del gruppo

se la squadra vince, la vittoria è – sempre – sul campo

se la squadra ruba l’importante è – sempre – non farci caso

siamo sempre lungimiranti e poco accorti, sempre ‘guardi che c’ero prima io’

Annunci

Un pensiero su “Sempre SEMPRE sEmpRe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...